ti trovi qui: Home
Campionati Assoluti Primaverili 2014: 3 finali + 4 record!!!
Scritto da luca   
Venerdì 04 Aprile 2014 15:44

Tutto pronto allo Stadio del Nuoto di Riccione per i campionati italiani assoluti primaverili: dall’8 al 12 aprile in vasca 671 atleti per 148 società con l'obiettivo di centrare la qualificazione agli Europei di Berlino e agli altri appuntamenti internazionali, mentre il 6 e 7 aprile si terranno i campionati italiani di fondo indoor. Nella massima rassegna tricolore non potevano mancare i nostri super-ragazzi: Alice Barbieri, Amanda Bonvecchio, Arianna Bridi, Valentina Donini, Raffaele Paoli, Francesca Stoppa e Sara Zanetti. Qui sotto tutte le news giorno per giorno dei campionati, il programma con i nostri atleti qualificati, ai quali va il più grande "in bocca al lupo!" da parte di tutta la RNT, ed alcuni link per seguire le gare in diretta:

FONDO 1 - Bella prova di carattere oggi della nostra Arianna Bridi ai Campionati Italiani di Fondo Indoor, impegnata nei 5.000 metri, dove si piazza al quarto posto assoluto (quinta nella classifica generale) con il nuovo record regionale assoluto di 58’19”31, dieci secondi in meno di quanto nuotato lo scorso anno. Gara piena di incognite alla vigilia, dato che l’impegno scolastico della maturità alle porte ha assorbito molte energie nell’ultimo periodo: senza indugiare Arianna parte forte cercando di restare incollata al “treno” della zona podio, girando incredibilmente fino a metà gara sotto alla media di 1’09” ogni 100 metri (5’42” – 5’44” – 5’44” – 5’43” – 5’47” i passaggi ai 500).

A poche bracciate dal terzo chilometro, quando ancora il bronzo era nel mirino, paga però lo sforzo eccessivo con venti (interminabili) secondi di “pausa forzata”: grande reazione di testa della nostra capitana, che con determinazione e lucidità riprende a macinare vasche a ritmi più tranquilli (6’00” – 6’00”) per poi riuscire a nuovamente ad accelerare nel finale (5’55” – 5’53”). Orgogliosa l’ultima parte di gara, nuotata in 5’47” fianco a fianco con la vincitrice Sinisi dopo essere stata raggiunta, per un ottimo quarto posto tricolore nella classifica assolute. Prima volta in carriera sotto alla media dell’uno-e-dieci in vasca lunga: cinque chilometri girati a 1'09"98 ogni 100. Di più non si poteva chiedere: quest’anno va bene così. Brava Ari!!!

FONDO 2 - Nella seconda giornata dedicata alle lunghe distanze bella prestazione per Alice Barbieri e Valentina Donini impegnate nei 3.000 metri: nonostante la preparazione non certo finalizzata a questo appuntamento e le difficoltà legate alla vasca lunga le nostre ragazze si sono fatte valere. Gara per entrambe molto regolare, dopo un buon inizio si attestano sui loro ritmi che riescono a mantenere fino al traguardo. Per Vale la soddisfazione di migliorarsi di quasi un minuto rispetto allo scorso anno, con 38’01”58 si piazza al quindicesimo posto in Italia; per Alice, all’esordio in questo campionato, la soddisfazione di migliorare di qualche centesimo il record regionale di Arianna Bridi con 37’28”97 ed un bel sesto posto in classifica. Bravissime!!!

GIORNO 1 - Primo mattinata di batterie a Riccione, subito in acqua Arianna Bridi nei 400 stile: ottima la sua prova se consideriamo i 5.000 metri di domenica ancora nelle braccia, dopo un gran passaggio a metà gara (30.63 – 33.13 – 33.33 – 33.89 > 2.10.98) riesce a tenere nel finale (33.65 – 34.38 – 33.73 – 32.42) fermando il cronometro a 4.25.16, tempo (quasi) identico al centesimo rispetto agli Assoluti 2013, quando la gara di fondo però fu in coda al programma. Confermata la 22esima posizione in classifica della quale era accreditata alla vigilia: brava Ari!!!

Batterie dei 200 delfino femminili, per la RNT ci sono due atlete sui blocchi: Sara Zanetti e Francesca Stoppa. Gara in linea con quanto nuotato lo scorso anno per nostra Sara, che termina al 46° posto con 2.23.29 (si partiva dal 40°), con il rammarico di non riuscire ancora a proporre in gara quanto di buono si vede in allenamento: lasciamo il cantiere aperto con la scritta “lavori in corso”, mentre aspettiamo di rivederla nei prossimi giorni sulle distanze più brevi. Tocca quindi a Francesca Stoppa, scorrendo la start-list la troviamo iscritta col 9° tempo: ieri avremmo messo la firma sul suo 2.15.99 nuotato al mattino (30.25 – 34.56 – 35.16 – 36.02), secondo miglior crono di sempre dopo il 2.15.76 di Roma, oggi rode un pochino vederla restare fuori dalla finale per 22 centesimi… Gran risultato comunque se confrontato con l’anno scorso (2.18.01 – ultimo tempo utile per la finale B), questa sera la vedremo partire dalla corsia centrale della "finalina" per provare a fare ancora meglio: diretta su RaiSport2 dalle 17.00. Forza Fra :-)

Splendida e combattuta la finale B del pomeriggio, con Francesca Stoppa che recita il ruolo di protagonista fin dalle prime bracciate (2^ ai 50 in 29.94 e ai 100 in 1.04.31); un arrivo “lungo” sulla terza virata la fa scivolare indietro di qualche posizione (4^ con 1.39.95) ma nell’ultima vasca ci sono ancora energie per recuperare (35.15) e piazzarsi al secondo posto della finale B. Altrettanto splendido il record personale e record RNT di Francesca, 2.15.10, che prolunga una serie di risultati positivi ed in costante crescita. Considerando anche la finale A possiamo parlare di un brillante ottavo posto assoluto in Italia, mentre dando uno sguardo alla categoria cadette la troviamo al secondo posto: bene così.

click qui > finale B 200 delfino femmine su Rai Sport

 

GIORNO 2 - Tornano ai blocchi le nostre super delfiniste, Francesca Stoppa e Sara Zanetti nelle batterie dei 50 delfino, rispettivamente 23esima e 36esima sulle liste di partenza: senza grandi ambizioni per quella che rimane la meno preparata delle loro gare, si prendono le misure per gestire al meglio i 100 di domani. Buoni quindi i loro crono di 28.64 e 29.27 nuotati in progressione al mattino, a circa mezzo dal personale, utili per piazzarsi rispettivamente al 26° e 42° posto in graduatoria. Domani si vedrà...

Bella prestazione subito dopo per Raffele Paoli, all’esordio in questa manifestazione nei 100 delfino dopo aver bruciato le tappe nell’ultimo anno (lo ricordiamo matricola ai giovanili nel 2013): iscritto col 49° tempo non si lascia frenare dall’emozione o dalla vasca lunga e migliora di mezzo secondo il suo personale portandolo a 56.62, grazie ad un ottimo passaggio in 26.16 e un buon ritorno in 30.46, chiudendo a soli 15 centesimi dal record “gommato” del nostro Max Grisenti. Soddisfazione anche per il suo 38° posto in classifica: l’anno scorso non c’era proprio :-) Bravo Raffa!!!

In serata abbiamo Arianna Bridi alla corsia 10 della prima serie dei 1.500 stile libero, praticamente una finale: tutte le migliori specialiste partono forte e la nostra capitana non sta a guardare. Gran passaggio ai 400, con parziali sempre inferiori a 1.08” (4.26.77), più sofferta ma sempre valida la parte centrale (9.00.45 agli 800) e ottima progressione nel finale, con altri 400 metri nuotati sotto all’1’08”: 16’54.78 il crono finale col quale Arianna demolisce il suo record regionale assoluto di quasi 10”, prima atleta in regione in grado di scendere sotto ai 17 minuti, e che la colloca al nono posto assoluto in Italia!!! Grande gara davvero, brava.

GIORNO 3 – Altra prova inaspettata per Raffaele Paoli nelle batterie dei 50 delfino, dove partiva col 32° tempo d’iscrizione: come nella giornata di ieri riesce a limare un paio di decimi dal suo personale e sigla il record RNT con 25.52, crono che gli vale un bel 38° posto in questo campionato, settimo nella categoria cadetti. Decisamente un buon punto di partenza in vista della stagione estiva.

Così come diventa inaspettata la prestazione di Arianna Bridi, ai blocchi di partenza nei 400 mx accreditata del 24° tempo: dopo 5.000 + 400 + 1.500 in quattro giorni sarebbe lecito aspettarsi una gara in salita. Invece dopo due frazioni “normali” (1.10.43 a delfino – 1.17.77 a dorso) recupera bene a rana (1.27.69) e stupisce con 1.05.77 a stile libero: l’ultima vasca nuotata in 32.04 è la più veloce di tutte!!! Con 5.01.66 risale così la classifica fino al 17° posto, ad un soffio dalla finale B. Brava davvero.

Ultima gara in programma del mattino, i 100 delfino dove scendono in acqua ancora una volta Francesca Stoppa e Sara Zanetti: ieri hanno provato il passaggio nei 50, oggi c’è l’incognita della vasca (lunga) di ritorno… Bene Sara dal blocco alla virata (29.80), nella seconda frazione purtroppo non riesce ad esprimersi al meglio con la consueta progressione e chiude in 1.04.43 al 40° posto: come nei 200 rimane un po’ di rammarico per non averla vista al top in questa occasione, come agli assoluti invernali dove giunse 12° con 1.02.61 proprio in questa distanza. Il tempo e le possibilità per rifarsi non mancheranno di certo.

Francesca Stoppa sale sul blocco col 10° tempo d’iscrizione, consapevole che nei 100 può giocarsi le sue carte: come l’altro ieri sarà questione di centesimi. Ottimo il passaggio ai 50 metri (28.59) per lanciarsi a testa bassa verso l’arrivo: splendido secondo posto in batteria con 1.01.53 ad un soffio dal personale, dita incrociate e occhi sul tabellone aspettando la conclusione delle serie seguenti ed il tanto sospirato riepilogo: settimo posto e qualificazione alla sua prima FINALE “vera” agli italiani assoluti, gara tutta da guardare e da tifare stasera in diretta TV. Forza!!!

Finale dei 100 delfino, le migliori d’Italia ci sono tutte: Bianchi, Di Pietro, Di Liddo, ed in corsia laterale la nostra Francesca Stoppa che non vuole certo recitare il ruolo di semplice comparsa. Gara entusiasmante, con un passaggio controllato ai 50 come stamattina (28.87) e una gran vasca di ritorno (32.42) per toccare la piastra al SESTO POSTO ASSOLUTO e fermare il cronometro a 1.01.29, record personale e record RNT!!! Fantastico!!! Si chiude così il cerchio di un anno incredibile, nella vasca dove 365 giorni fa è iniziata in qualche modo la fase “adulta” sua carriera agonistica: dopo quel terzo posto in finale B ha portato a casa un argento e un bronzo da Roma, due ottavi posti dagli assoluti invernali, un oro e un argento dai criteria 2014 fino alla finale di oggi. Da vedere e rivedere:

click qui > finale 100 delfino femmine su Rai Sport

Chiudiamo in bellezza con le nostra fantastiche ragazze buttano in acqua le energie residue al termine di una stagione invernale davvero intensa e migliorano di 3” il loro record regionale assoluto della 4x200 stile libero siglato proprio qui agli assoluti 2013: Sara Zanetti in prima frazione ci tiene nel gruppo delle migliori con 2.10.62, Amanda Bonvecchio gestisce alla grande il suo 200 quasi in negativo (1.05.83 – 2.12.10), Francesca Stoppa - ancora col fiatone dei 100 delfino – tiene bene con 2.12.22 e chiude alla grande Arianna Bridi in 2.08.78. Con 8.43.72 si piazzano al 19° posto assoluto, brave davvero.

GIORNO 4 - oggi niente gare, diamo un occhio ai giornali :-)

GIORNO 5 - Ultima fatica per Arianna Bridi, impegnata nella seconda serie degli 800 stile alla corsia nove questa mattina: prestazione più che buona, considerando che siamo alla fine di una settimana che l’ha vista già nuotare 7.500 metri di gare ad alto livello... Imposta da subito un'andatura regolare per distribuire al meglio le ultime energie rimaste (4.29.83 – 9.02.01), ne esce un tempo superiore al passaggio dei suoi 1.500 di mercoledì (9.00.45), nuotati però al pomeriggio, fattore da sempre determinante per le sue prestazioni. Dopo la prima serie del pomeriggio la ritroviamo al 19° posto in classifica generale: brava la nostra capitana, un campionato assoluto davvero al di sopra delle aspettative.

Nella classifica per società del settore femminile ci siamo anche noi: RNT al 27° posto assoluto in Italia!!!

 

domenica 6 aprile

Arianna Bridi - 5.000 metri - 4^ classificata - 58'19"31 - record regionale assoluto

lunedì 7 aprile

Alice Barbieri - 3.000 metri - 6^ classificata - 37'28"97 - record regionale ragazze

Valentina Donini - 3.000 metri - 15^ classificata - 38'01"58 - record personale

martedì 8 aprile

Arianna Bridi - 400 stile libero - 22^ classificata - 4.25.16

Francesca Stoppa - 200 delfino - 9^ classificata - 2.15.99 - qualificata finale B

Sara Zanetti - 200 delfino - 46^ classificata - 2.23.29

Francesca Stoppa - finale B 200 delfino - 2^ classificata - 2.15.10 - record sociale

mercoledì 9 aprile

Francesca Stoppa - 50 delfino - 28.64 - 26^ classificata

Sara Zanetti - 50 delfino - 29.27 - 42^ classificata

Raffaele Paoli - 100 delfino - 56.62 - 38^ classificato - record personale

Arianna Bridi - 1.500 stile libero - 16.54.78 - 9^ classificata - record regionale assoluto

giovedì 10 aprile

Raffaele Paoli - 50 delfino - 25.52 - 38^ classificato - record sociale

Arianna Bridi - 400 misti - 5.01.66 - 17^ classificata

Francesca Stoppa - 100 delfino - 1.01.53 - 7^ classificata - qualificata finale

Sara Zanetti - 100 delfino - 1.04.43 - 40^ classificata

Francesca Stoppa - finale 100 delfino - 1.01.29 - 6^ classificata - record sociale

4x200 stile libero - Zanetti, Bonvecchio, Stoppa, Bridi - 8.43.72 - 19^ classificata - record regionale assoluto

sabato 12 aprile

Arianna Bridi - 800 stile libero - 9.02.01 - 19° classificata

 

click qui > la pagina dei campionati su federnuoto

click qui > risultati in diretta

click qui > i campionati di fondo indoor

click qui > risultati fondo in diretta

click qui > finale B 200 delfino femmine su Rai Sport

click qui > finale 100 delfino femmine su Rai Sport

 
Joomla! Template by Red Evolution, modified by "RNThc" - Joomla Web Design
Rari Nantes Trento - via Bettini 7/a - Trento - tel/fax 0461921366 - P.I.01479820225
ShinyStat Free cookie policy