ti trovi qui: Home
Roma 2019: record 4x200 stile, Gusperti in finale
Mercoledì 07 Agosto 2019 23:54

Tutto pronto allo Stadio del Nuoto del Foro Italico per i Campionati Italiani di Categoria in programma a Roma dal 1 al 7 agosto, gara che conclude la stagione agonistica 2018/2019. Per la RNT saranno ai blocchi di partenza Pietro Delladio, Lisa Eisendle, Nadin Filippi, Alessandra Gusperti, Matteo Gusperti, Valentina Manara e Giulia Sorrentino: di seguito il racconto giorno per giorno dei campionati, il programma con i nostri atleti qualificati, ai quali va il grande “in bocca al lupo” da parte di tutta la RNT, ed alcuni link per seguire le gare in diretta.

GIORNO 2 – iniziamo subito alla grande con la splendida prova della nostra staffetta 4x200 stile junior che si era meritatamente qualificata alla rassegna tricolore grazie al tempo fatto registrare a Trento qualche settimana fa; ricordiamo che quest’anno per la prima volta l’accesso ai campionati nazionali per le staffette prevedeva le graduatorie di ammissione, con solo le prime 20 squadre in Italia qualificate.
Nonostante la preparazione finalizzata ad ottenere la qualificazione e l’orario inusuale per gareggiare, le nostre ragazze si sono fatte valere con una prestazione davvero sorprendente: lanciate da Nadin Filippi in prima frazione con il proprio record personale (2.12.21), Lisa Eisendle (2.15.50), Valentina Manara (2.11.31) e Giulia Sorrentino (2.12.20) riescono a migliorare il record provinciale che già le apparteneva e si prendono anche il record regionale junior con 8’51.22.
Anche la classifica finale sorride alla staffetta RNT, con un ottimo 13° posto in Italia che assume ancor più valore considerando che davanti a noi troviamo per lo più squadre “metropolitane” e che le nostre ragazze sono tutte classe 2004, con la possibilità quindi di gareggiare nella stessa categoria anche la prossima stagione. Bravissime!!!
GIORNO 3 – Non smette mai di stupirci il nostro Pietro Delladio, impegnato nelle batterie dei 200 delfino junior dove si presenta con il 40° tempo d’iscrizione, quel 2’09.30 nuotato a Milano nell’ultima occasione utile per qualificarsi ai campionati italiani. Difficile mantenere una buona condizione fisica e ricaricare le motivazioni in una decina di giorni: il nostro Pietro si conferma pieno di risorse e azzecca la gara “perfetta” (28.08 – 32.83 – 33.14 – 33.74 i suoi parziali, prima volta senza salire oltre i 34”) che gli consentono di fermare il cronometro a 2’07.79, migliorando alle nove del mattino il proprio personale di quasi 2”, oltre 5” rispetto allo scorso anno. Risale così fino a metà classifica e si piazza al 18° posto tra gli junior italiani al termine delle batterie, entrando nella top ten dei nati 2002, distante 1” e mezzo dalla finale: grande Pietro!!!
GIORNO 5 – Archiviate le categorie JCS, è il turno della categoria Ragazzi con Alessandra e Matteo Gusperti impegnati nelle batterie di qualificazione del mattino. Ottima prestazione per Matteo nei 100 delfino, accreditato alla vigilia del 36° tempo d’iscrizione: con un passaggio velocissimo a metà gara (26.37) si prende un buon margine di vantaggio sugli avversari che riesce a difendere fino al tocco della piastra, fermando il cronometro a 57.96 per il proprio record personale. Seguono le batterie con i migliori 30 tempi d’iscrizione e solo otto atleti riescono a fare meglio: meritatissimo e inaspettato l’accesso alla finale della sera, la prima per lui allo Stadio del Nuoto di Roma.
Come ai Criteria di Riccione, Alessandra non si lascia intimorire dall’esordio al Foro Italico né dalle avversarie più grandi e titolate e sfodera una prestazione tutta grinta e determinazione: ottimo passaggio ai 50 metri (35.81) e altrettanto valida la vasca di ritorno (40.37) per un crono finale di 1.16.18, ampiamente record personale (prec. 1.17.73) oltre che primato RNT delle categorie RAG/JUN. Anche per lei c’è la soddisfazione della finale (B) pomeridiana grazie alla 20^ posizione in classifica, un risultato strepitoso considerando che si partiva dalle retrovie delle entry list, oltre la sessantesima posizione.
In serata quindi doppia finale nel giro di pochi minuti per i nostri ragazzi: si parte dalle corsie laterali, giusto quindi forzare il passaggio ai 50 metri per non restare “esclusi” dalle posizioni di testa. Ci prova alla grande Matteo Gusperti replicando la prima vasca del mattino e con 26.49 si fa vedere a metà gara in seconda posizione, paga un po’ nel finale riuscendo comunque a fermare il cronometro a 58.19 in decima posizione, il suo miglior piazzamento finora ai campionati estivi.
Stessa strategia anche per Alessandra Gusperti nella “finalina” dei 100 rana, dalla corsia laterale cerca il passaggio veloce in 36.13 e tiene bene nella vasca di ritorno nuotando in 40.28, sufficiente per guadagnare una posizione in classifica (9^) e registrare il suo secondo miglior tempo in carriera con 1.16.41. Per entrambi un bel pieno d’esperienza che sarà utile per il futuro: bravissimi!!!
GIORNO 6 – Ultima gara della stagione per Matteo Gusperti, ai blocchi di partenza dei 50 stile ragazzi: nella gara più veloce del programma dimostra di farsi valere e con una prestazione senza sbavature tocca la piastra in 24.96, sufficiente per limare qualche centesimo al proprio record personale e superare per la prima volta il “muro” dei 25”. Risale così una quindicina di posizioni rispetto alle liste di partenza e si piazza al 42° posto in Italia. Bravo Gus!!!
GIORNO 7 – A chiudere la trasferta romana ci pensa Alessandra Gusperti con due ottime prove nelle batterie del mattino: nei 50 stile libero riesce a togliere un centesimo dal proprio record personale, ma soprattutto recupera una ventina di posizioni rispetto alle liste di partenza e chiude al 35° posto, nella top ten delle nate 2006. Passano pochi minuti e la ritroviamo ai blocchi di partenza per i 200 misti: dopo le buone frazioni a delfino e dorso (32.49 – 39.85) si scatena nella seconda parte di gara, recuperando a rana dalla sesta alla terza posizione grazie ad un passaggio da 43.35, per poi andare a vincere la batteria con uno strepitoso 33.28 a stile. Con il crono finale di 2.28.97 migliora anche qui il proprio personale e scala le graduatorie tricolori dalla 56esima alla 28esima posizione, sesta della sua età: bravissima Ale!!!
Si conclude così un campionato italiano decisamente positivo per la Rari Nantes Trento, una squadra giovane di buone prospettive che ha saputo affrontare con entusiasmo e determinazione la lunga stagione estiva come testimonia il 100% dei record personali migliorati. Bravi davvero.
Ed ora meritate vacanze per tutti… ci vediamo a settembre!!!

Venerdì 2 agosto
4x200 stile junior – Filippi (2.12.21 – r.p.), Eisendle, Manara, Sorrentino – 13^ classificata – 8.51.22 – record regionale junior
Sabato 3 agosto
Pietro Delladio – 200 delfino – 18° classificato – 2.07.79 – record personale
Lunedì 5 agosto
Matteo Gusperti – 100 delfino – 9° classificato - 57.96 – record personale – qualificato finale
Alessandra Gusperti – 100 rana – 21^ classificata - 1.16.18 – record RNT – qualificata finale B
Matteo Gusperti – finale 100 delfino – 10° classificato - 58.19
Alessandra Gusperti – finale B 100 rana – 9^ classificata - 1.16.41
Martedì 6 agosto
Matteo Gusperti – 50 stile – 42° classificato – 24.96 - record personale
Mercoledì 7 agosto
Alessandra Gusperti – 50 stile – 35^ classificata - 28.08 – record personale
Alessandra Gusperti – 200 misti – 28^ classificata - 2.28.97 – record personale

click qui > risultati completi

 
Joomla! Template by Red Evolution, modified by "RNThc" - Joomla Web Design
Rari Nantes Trento - via Bettini 7/a - Trento - tel/fax 0461921366 - P.I.01479820225
ShinyStat Free cookie policy