ti trovi qui: Home
Coppa Brema 2013: fantastica RNT!!!
Scritto da luca   
Martedì 24 Dicembre 2013 00:33

Fantastica prestazione della nostra squadra nell’edizione 2013 della Coppa Brema, valevole per il Campionato Italiano a Squadre, disputata domenica 22 dicembre a Trento. Confermato come negli ultimi anni il secondo posto in regione e il primo posto in provincia: superlative le ragazze con 10.496 punti, 521 in più dello scorso anno (quando già si erano classificate in serie B a livello nazionale così come nel 2011), mentre i ragazzi non stanno a guardare e salgono a quota 9.547, guadagnando 475 punti in più rispetto alla RNT del 2012. Complimenti quindi a tutti i nostri portacolori, in rigoroso ordine alfabetico:

Alice Barbieri – tocca alla nostra “matricola” la gara più difficile, quei 200 misti che aprono la sessione del mattino e danno il via alla Coppa Brema: acquista quindi maggior valore il nuovo record regionale categoria ragazze siglato col tempo di 2.23.11, un risultato che da la carica giusta a tutta la squadra. Ottimo anche il suo 200 rana chiuso con 2.41.77 al 3° posto, in linea con la scorsa settimana. Frazione stellare in staffetta: 59.66!!!
Arianna Boniatti – dopo un inizio di stagione con qualche acciacco di troppo, si ritrova nel momento che conta e nuota alla grande un 100 rana al livello della Brema 2012: 1.14.60 contro 1.14.65 dell’anno scorso. Fondamentale il suo contributo nella staffetta record con la sua frazione (sempre a rana) da 1.14.39. Bene così.
Amanda Bonvecchio – due gare, due sorrisi: nei 50 stile azzecca la gara perfetta e tocca la piastra in 27.35, quanto basta per qualificarsi ai prossimi campionati italiani col proprio record personale. Sull’onda dell’entusiasmo, scende per la prima volta sotto al muro dei 60” nella staffetta record: 59.94!!! Brava Ami!!!
Arianna Bridi – due giorni dopo gli assoluti invernali replica il suo “leggero” programma gare: 400 mx + 400 sl + 800 sl = tre vittorie. Le lunghe distanze sono casa sua, sbatte la porta in faccia alle avversarie e non fa entrare nessuno. Conferme incoraggianti anche dal cronometro, 8.50.66 negli 800 stile (secondo migliore di sempre), 4.16.76 nei 400 stile (idem) e 4.52.62 nei 400 misti (+1.4" sul personale). Mai stata così veloce a dicembre.
Nicola Chistè – prezioso e continuo il suo contributo alla squadra, anche se non al top della forma, con riscontri cronometrici in linea con quanto nuotato in questo inizio stagione: secondo posto nei 100 stile (53.06), quarto nei 50 stile (24.37) e due belle frazioni in staffetta al mattino (53.1) e in serata (52.26). Una garanzia.
Enrico Ciola – vince i “suoi” 200 delfino in maniera quasi... epica, dopo che l’amico Ballo nella serie precedente aveva buttato lì un 2.03.58 mica da ridere: quando sul tabellone appare 2.03.50 ogni persona presente in piscina non può fare a meno che alzarsi in piedi ed applaudire, amici o avversari non importa. Ovazione meritata, da pelle d’oca. Con l’entusiasmo di un ragazzino rischia di fare il suo personale nei 400 mx (4.33.69 contro 4.32.4 nuotato 6 anni fa) e arriva secondo allo sprint nei 1.500 con 16.23.58. C’è - solo - un - capitano!!!
Valentina Donini – un investimento sul futuro l’anno scorso, dove alla Brema nuotò 2.29.3, ripagato quest’anno da una prestazione eccezionale: 2.21.02 nei 200 dorso, record RNT e secondo posto in classifica. Stesso risultato nei 100 dorso dove ferma il cronometro a 1.07.02, record RNT, secondo posto e quasi TL per gli italiani. Bravissima!!!
Nicolò Maule – l’esempio di come esperienza e maturità, ma soprattutto l’attaccamento alla squadra, possano sopperire a qualche chilometro in meno nelle braccia (causa impegni universitari): record personale di quasi 2” nei 200 rana, chiusi al terzo posto in 2.26.08, quasi-record nella mezza distanza con 1.06.74, tiene duro in staffetta mista con 1.08.2. Da applausi.
Raffaele Paoli – sicuramente il più “sacrificato” dei nostri ragazzi, chiamato a coprire gare non sue per la causa comune: si difende nei 200 dorso (mai nuotati in vita sua) con 2.22.36, si fa valere alla grande nei 200 mx conclusi al terzo posto in 2.09.93 contro un personale di 2.14.11. In staffetta ritrova le sue gare veloci ed è un’altra storia: 56.0 a delfino al mattino, impressionante in serata la frazione da 51.90 a stile!!!
Enrico Pergher - supera di slancio le difficoltà d’inizio stagione e nuota il secondo miglior 400 stile della sua carriera in 4.00.67, a solo 1” dal TL per i giovanili, piazzandosi al 3° posto. Vittoria incontrastata nei 200 stile in 1.54.21, anche qui secondo crono di sempre e vicino al TL. A fine giornata in staffetta spara 51.48 sui 100 stile!!!
Francesca Stoppa – subito vincente nei 200 delfino al mattino, ma le scorie degli assoluti invernali pesano sulle braccia: comunque buono il crono di 2.16.08, a metà strada tra il suo personale (2.14.3) e il tempo fatto registrare alla Brema 2012 (2.18.4). Braccia che si “svegliano” a fine sessione, dove sorprende con un'ultima frazione di staffetta a stile da 57.91!!! Nel pomeriggio arriva così uno strepitoso record RNT nei 100 delfino con 1.00.96, regge fino in fondo ripetendosi in staffetta mista con 1.01.22. Ormai non si ferma più.
Luca Todesco – la giornata giusta, quella dove va tutto bene, quella che ci voleva dopo gli intoppi autunnali. Record nei 100 delfino, 56.95 al mattino per la miglior prestazione regionale ragazzi, record nei 100 stile in prima frazione, 52.77 per la miglior prestazione provinciale ragazzi (prec. Coser A. del 2005) e TL per Riccione, doppio record (personale) nei 100 dorso con 1.01.78 nella staffetta mista al mattino e 1.01.45 nell’individuale del pomeriggio. Bravo Tod!!!
Sara Zanetti – inizio in salita nei 200 stile, comunque seconda con 2.06.71, dove le fatiche delle ultime settimane si fanno sentire. Sembrerebbe una giornata storta, diventa invece una festa memorabile: primo 100 stile in staffetta [prima frazione] col nuovo record RNT di 58.41, secondo 100 stile nella prova individuale con un incredibile 57.30, nuova MP provinciale cadette ed assoluta eguagliata al centesimo (in compagnia di Tavernini M.L., record del 2002), terzo 100 stile in staffetta [ultima frazione] ancora più veloce, 57.12, da non credere al cronometro!!!
Super-staffette RNT: quattro partenze, tre record, quattro tempi buoni per i campionati italiani giovanili della primavera 2014!!!
Al mattino seconda classificata la 4x100 mx maschile formata da Todesco – Maule – Paoli – Chistè con 3.59.03, quasi 5” in meno rispetto alla Brema 2012, mentre le ragazze migliorano con 3.55.94 il record provinciale cadette/assolute della 4x100 stile siglato sempre dalla RNT l’anno scorso: tutte sotto al minuto le nostre Zanetti (58.41), Bonvecchio (59.94), Barbieri (59.66) e Stoppa (57.91). Mai successo prima.
A fine serata la nostra capitana Martina Dall’agnol lancia la 4x100 mista col suo record personale (1.06.83), completano l’opera Boniatti (1.14.39), Stoppa (1.01.22) e Zanetti (57.12): miglior prestazione provinciale assoluta con 4.19.56 (prec. Capoferri, Demozzi, Mussi, Grazzi del 2004). Chiusura con i fuochi d’artificio per la nostra 4x100 stile maschile, con Tod (52.77 – MP rag), Paoli (51.90), Chistè (52.26) e Pergher (51.52), primi in classificanuovo record provinciale cadetti/assoluti portato a 3.28.41.

 

click qui > risultati completi, classifica per società maschile e femminile

Commenti (1)
fantastica brema
1 Martedì 24 Dicembre 2013 10:12
monica
Leggendo i commenti di Luca, non riesco a "non" emozionarmi di nuovo.
Un risultato di squadra del genere, va oltre ogni singola prestazione cronometrica, la vera forza della RNT è l'unione dei ragazzi. Penso che il merito di tutto questo, e lo posso dire perché seguo da vicino gli allenamenti, va ad un grandissimo allenatore, che tra mille difficoltà quotidiane, riesce a far crescere tutti tecnicamente ma soprattutto a livello umano.
a nome di tutto il Consiglio,
un grande GRAZIE a Luca
 
Joomla! Template by Red Evolution, modified by "RNThc" - Joomla Web Design
Rari Nantes Trento - via Bettini 7/a - Trento - tel/fax 0461921366 - P.I.01479820225
ShinyStat Free cookie policy