ti trovi qui: Home
Campionati Assoluti Primaverili 2017: Bridi oro 5.000 mt + Baldessari oro 3.000 mt + RNT sul podio tricolore
Scritto da luca   
Giovedì 30 Marzo 2017 08:28

Tutto pronto allo Stadio del Nuoto di Riccione per i campionati italiani assoluti primaverili: dal 4 all'8 aprile i migliori atleti della penisola scenderanno in vasca con l'obiettivo di centrare la qualificazione ai Mondiali di Budapest ed agli altri appuntamenti internazionali, mentre il 2 e 3 aprile si terranno i campionati italiani di fondo indoor. Nella massima rassegna tricolore non potevano mancare i nostri super-ragazzi: Letizia Baldessari, Arianna Bridi, Valentina Donini, Nadin Filippi, Luca Todesco e Giorgia Zanetti. Qui sotto tutte le news giorno per giorno dei campionati, il programma con i nostri atleti qualificati, ai quali va il più grande "in bocca al lupo!" da parte di tutta la RNT, ed alcuni link per seguire le gare in diretta:

CAMPIONATO ITALIANO FONDO INDOOR - Inizio spettacolare per i nostri colori ai Campionati Italiani Assoluti 2017, con tre magnifiche prestazioni delle nostre ragazze impegnati nel fondo indoor. Arianna Bridi (Esercito/RNT) si presenta accreditata del primo tempo d’iscrizione nei 5.000 metri assolute, nell’inedito e scomodo ruolo di favorita dopo il titolo dello scorso anno ed un inizio di stagione che l’ha vista protagonista della Coppa del Mondo in Argentina (prima) e ad Abu Dhabi (terza).
Dopo un avvio a ritmi decisamente bassi (nelle ultime posizioni fino ai 500 metri) la nostra capitana scalda lentamente i motori e si attesta in terza posizione, accumulando però secondi di ritardo dal duo Ponselè-Raimondi che guidano la gara; pur raggiungendo la seconda posizione ai 2.300 metri, il distacco si fa sempre più ampio dalla testa, circa 13” ai 3.500 mt, quando inizia una fantastica rimonta bracciata dopo bracciata verso un finale davvero emozionante: a sole quattro vasche dalla conclusione avviene il sorpasso che proietta la nostra Arianna Bridi verso il secondo titolo italiano assoluto consecutivo in questa specialità col tempo di 56’46”69, tre decimi sotto al suo record datato 2015, confermandosi ai vertici del fondo nazionale.
Per lei si tratta dell’ennesimo successo in carriera, una vittoria che fa morale in vista dei prossimi appuntamenti agonistici di questa stagione che ha nella qualificazione ai Mondiali di Budapest l’obiettivo principale. Grande Ari!!!

Evidentemente aver assistito (e tifato!) dalle tribune ad una gara tanto emozionante ha “caricato” a dovere le nostre ragazze impegnate nei 3.000 metri ragazzi. Iniziamo con Nadin Filippi nella seconda serie categoria ragazze 2004, qualificata con il 18° tempo, che supera le incognite dell’esordio in questo campionato con una prestazione davvero inaspettata: partenza tranquilla nel gruppo con le avversarie seguita da una bella rimonta costruita su un ritmo regolare (6’23” – 6’32” – 6’35” – 6’34” – 6’34” – 6’37” i passaggi ogni 500 metri) che le consente di passare in terza posizione a metà gara e addirittura al secondo posto ai 2.100 metri, piazzamento mantenuto fino all’ultima bracciata per un crono finale di 39’17”86. Dopo la conclusione della prima serie troviamo Nadin all’11° posto in Italia, un risultato senza dubbio incoraggiante che conferma quanto di buono “intravisto” finora in diversi stili e distanze, dal delfino ai misti, dalla velocità al fondo: non c'è fretta. Brava davvero.

Chiudiamo in bellezza con Letizia Baldessari alla corsia 1 della prima serie dei 3000 metri ragazze nate 2003 (si parte dal settimo tempo d’iscrizione) decisa a migliorare la medaglia di “legno” dello scorso anno: l’inizio di gara è decisamente incoraggiante, subito nelle prime posizioni pur senza forzare l’andatura. Anche la nostra Leti dimostra di aver studiato a memoria la “lezione Bridi” e aspetta fino ai due chilometri cercando di risparmiare energie utili per il finale (5’54” – 6’00” – 6’04” – 6’05” i passaggi ai 500), risalendo lentamente in terza e quindi in seconda posizione. Ultimo chilometro davvero entusiasmante, con un cambio di ritmo deciso (5’59” – 5’52”) che le permette di annullare 8” di svantaggio e passare al comando quando mancano solo 400 metri alla conclusione. Ci sono ancore le forze per un 100 finale da 1’06”4 utile per fermare il cronometro a 35’56”36, ampiamente record regionale e soprattutto la soddisfazione della prima medaglia tricolore, tanto inaspettata quanto meritata.
Aggiorniamo sempre volentieri il nostro albo d’oro con il nome di Letizia Baldessari, consapevoli che la strada da percorrere è ancora moooolto lunga: avanti con tranquillità ed entusiasmo.

Anche la classifica per società ci sorride, grazie a Nadin e Leti troviamo la Rari Nantes Trento al terzo posto di categoria in Italia: brave ragazze!!!

CAMPIONATI ASSOLUTI – Sull’onda del fondo iniziano bene anche i Campionati Italiani assoluti con Valentina Donini che parte col 47° tempo d’iscrizione nei 100 stile: decisamente positiva la sua prestazione al mattino con il passaggio “giusto” a metà gara (28.09) ed una buona vasca di ritorno (30.07) che le consente di fermare il cronometro a 58.16, secondo miglior tempo di sempre che eguaglia quanto nuotato a Roma la scorsa estate. Notevole il balzo in classifica fino al 29° posto in Italia, a pochi giorni dai Criteria un’altra prova che conferma la regolarità della nostra ragazza che non delude mai nelle occasioni importanti: brava Vale!!!

Ottimo anche il riscontro cronometrico di Arianna Bridi, al mattino non è mai stata brillante e questo 8.48.84 nuotato con la consueta progressione (4.24.03 – 4.24.81 i suoi passaggi) diventa la sua seconda prestazione di sempre a soli due secondi dal primato nuotato al Sette Colli 2015. Al termine della prima serie pomeridiana Arianna si piazza al 12° posto in Italia!!!

Nella terza giornata di gare è il turno di Luca Todesco deciso a giocarsi le sue carte nei 50 delfino: la condizione è buona, la gara sembra quella perfetta e si presenta nei metri finali con un buon vantaggio sugli avversari. Un arrivo decisamente “lungo” però gli fa perdere parecchi decimi preziosi, riuscendo comunque a fermare il cronometro a 24.83, secondo miglior crono di sempre che eguaglia la finale romana della scorsa estate. Dal 33° posto della vigilia si sale al 24° posto, un pizzico di buona sorte in più non avrebbe fatto male: bravo Tod!!!

In tarda mattinata Giorgia Zanetti fa il suo esordio nella massima rassegna tricolore, si parte dal 46° posto in graduatoria dei 100 delfino senza grandi aspettative se non “fare esperienza”: invece la nostra Gio stupisce con un passaggio veloce (29.42 con un personale di 29.33) ed una vasca di ritorno all’altezza (34.17) per un crono finale di 1.03.59, meno un secondo e mezzo sul proprio personale ed un ottimo 33° posto in classifica! Davvero una bella iniezione di fiducia al termine di una stagione invernale tutta in crescendo: grande Gio!!!

Nella quinta giornata di competizioni a Riccione abbiamo l’ultima fatica di Arianna Bridi impegnata nella prima serie dei 1.500 stile, sappiamo che dopo la vittoria nei 5.000 di domenica ha già ricominciato a macinare chilometri in vista delle prossime tappe di Coppa del Mondo in acque libere: buona comunque la sua prestazione conclusa in 16.51.08 al decimo posto, aspettiamo di rivederla in gran forma nelle prossime occasioni che contano!

domenica 2 aprile

Arianna Bridi - 5.000 metri - campionessa italiana assoluta - 56'46"69 - record regionale

lunedì 3 aprile

Letizia Baldessari - 3.000 metri - campionessa italiana ragazze [2003] - 35'56"36 - record regionale

Nadin Filippi - 3.000 metri - 11^ classificata ragazze [2004] - 39'17"86 - record personale

mercoledì 5 aprile

Valentina Donini - 100 stile - 29^ classificata - 58.16

Arianna Bridi - 800 stile - 12^ classificata - 8.48.84

giovedì 6 aprile

Luca Todesco - 50 delfino - 24° classificato - 24.83

Giorgia Zanetti - 100 delfino - 33^ classificata - 1.03.59 - record personale

sabato 8 aprile

Arianna Bridi - 1.500 stile - 10^ classificata - 16.51.08

la pagina del campionato di fondo su federnuoto > click

elenco iscritti campionato fondo > click

risultati fondo > click

la pagina dei campionati assoluti su federnuoto > click

elenco iscritti campionati assoluti > click

risultati assoluti > click

 
Joomla! Template by Red Evolution, modified by "RNThc" - Joomla Web Design
Rari Nantes Trento - via Bettini 7/a - Trento - tel/fax 0461921366 - P.I.01479820225
ShinyStat Free cookie policy